Case study: Come selezionare l’Ingegnere Meccanico giusto per l’Automazione Industriale? Vediamo tempi e modi di una selezione complessa portata avanti da Sales Line per un’azienda lombarda.

Obiettivo

Selezionare un Mechanical Engineer per PMI dell’Industrial Automation con sede in Lombardia – RAL 38k

Sfida

L’azienda aveva già provato a selezionarlo in autonomia, ma i candidati emersi non avevano le competenze tecniche adeguate.

I punti più complessi: RAL in linea con il mercato, head hunting mirato su competenze tecniche molto specifiche, employer branding* non particolarmente sviluppato.

Qualifiche richieste

  • Laurea in Ingegneria Meccanica o Meccatronica
  • Esperienza di 3-6 anni nell’Industrial Automation o macchinari industriali
  • Principali Soft skills: problem solving, capacità analitiche, creatività, math & computer skills, team working

team al lavoro

Action plan: il profilo ideale 

Per selezionare l’Ingegnere Meccanico giusto per l’automazione industriale, il primo passo, insieme all’HR Manager e al Direttore Tecnico, è stato quello di definire il profilo ideale, intervistando uno dei migliori Mechanical Engineer già presenti in azienda – il best in class.

A questo punto, con il Direttore Tecnico abbiamo elaborato un questionario con le domande tecniche specifiche per il ruolo e lo abbiamo sottoposto ai candidati. I candidati lo hanno compilato ed inviato insieme al proprio curriculum e a un breve video di presentazione della durata di 3 minuti.

Il processo di selezione

Dopo 8 giorni, l’HR Manager ed il Direttore Tecnico hanno esaminato i primi 6 candidati valutando CV, questionario e  video per ciascuno di loro e hanno così validato su carta 5 candidati.

Il recruiter Sales Line ha svolto i colloqui con i 5 candidati e ha poi presentato una lista ristretta con i 4 profili migliori.

Il Direttore Tecnico e l’HR Manager hanno incontrato i 4 candidati ed espresso gradimento per 3, arrivando a determinare poi 2 finalisti.

Le ultime verifiche: importantissime! 

Prima dell’incontro con il CEO, Sales Line ha verificato la busta paga dei 2 candidati e ha intervistato due manager di precedenti aziende nelle quali avevano lavorato in passato (referenze dirette).

Dopo l’incontro con il CEO, che ha espresso gradimento in particolare per il candidato con le soft skills più in linea, il recruiter Sales Line ha sondato la motivazione del candidato e ha superato un paio di obiezioni relative ad aspetti economici e di ruolo.

Il risultato finale

La selezione si è conclusa con successo in 27 giorni, RAL 38k – Success Fee a raggiungimento dell’obiettivo.

 

*In questo articolo proposto da Harvard Business Review, si sottolinea quanto oggi l’Employer Brand sia considerato elemento fondamentale per attrarre, coinvolgere e trattenere le persone migliori in azienda.

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi tutti gli articoli su News